Interviste

Fidelis Andria, mister Loseto dopo l'ennesimo pareggio: "Fa male. Capisco i fischi, ma la squadra è viva"

Manovra troppo leziosa in fase offensiva per gli azzurri, apparsi sempre poco incisivi sotto porta.

Nicola Massaro
08.10.2017 10:00

Foto di Pasquale Leonetti / TuttoFidelis.it

La Fidelis Andria non sa vincere. La squadra azzurra ha impattato sullo 0-0 contro la Paganese, salendo così a quota 6 punti proprio con i campani. Una gara che ha evidenziato ancora un volta le difficoltà sotto porta degli azzurri, poco incisivi: “Questo ennesimo pareggio fa molto male - ha ammesso nel post gara Valeriano Loseto, tecnico dei federiciani -. Nel primo tempo abbiamo creato 3 o 4 palle goal che non siamo riusciti a concretizzare. Capisco i fischi finali del pubblico. La squadra, però, è viva ed ha mostrato ancora una volta un gioco propositivo. Dobbiamo ripartire proprio da questi aspetti per affrontare una settimana che si preannuncia molto impegnativa dal punto di vista mentale e che si concluderà con un’altra gara ardua contro la Reggina”.

La compagine è apparsa decisamente leziosa. Specialmente nella prima frazione, infatti, gli azzurri sono arrivati spesso in area, ma invece di calciare a rete hanno optato per un fraseggio continuo che alla fine si è rivelato sterile: “Effettivamente alla squadra chiedo sempre di calciare quando vede la porta e non arrivare in area sempre con tanti scambi o tramite le sovrapposizioni - ha proseguito l’allenatore barese -. Bisogna avere personalità da questo punto di vista. In ogni caso nel primo tempo i ragazzi hanno espresso, come sempre, un buon gioco. Nella ripresa, invece, siamo stati molto meno ordinati. Non cerco scusanti, però se andiamo ad analizzare la panchina possiamo notare che nella circostanza era composta da tanti giovani. Non avevo, in tale circostanza, a disposizione uomini che mi consentissero di cambiare volto alla gara. Nella ripresa ho anche pensato di modificare modulo e passare dal 4-3-3 al 4-4-2, cosa che non è avvenuta poiché a mio modo di vedere -  ha concluso Loseto -  in panchina non erano presenti gli esterni necessari per attuarle tale schema di gioco”. 

LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, DELL'ARTICOLO È CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DI TUTTOFIDELIS.IT E DELL'AUTORE DELL'ARTICOLO COME FONTE, IN BASE ALLA LEGGE N. 633/1941 SUL DIRITTO D'AUTORE. 

Il quadro dell’ 8a giornata di Serie C girone C: il Lecce in vetta, pari per il Monopoli. La Fidelis pareggia ancora
Paganese, mister Favo rammaricato: "Bicchiere mezzo vuoto, avremmo potuto capitalizzare in due occasioni"