News

Fidelis rimasta in Sicilia: per gli azzurri subito la ripresa degli allenamenti con vista sul Siracusa

In queste ore che precedono il match di martedì mister Loseto dovrà valutare le condizioni di tutto il gruppo.

Nicola Massaro
24.09.2017 18:00

Foto di Emmanuele Mastrodonato / TuttoFidelis.it

Non c'è tempo per metabolizzare la sconfitta immeritata maturata al Massimino di Catania sabato sera per la Fidelis Andria. Il team azzurro, infatti, martedì pomeriggio sarà nuovamente in campo contro il Siracusa, nel match valido per il recupero della 2giornata del campionato. Un terzo match esterno nel quale gli azzurri, attulmente fermi a 3 punti in graduatoria al terzultimo posto, dovranno necessariamente cercare di ottenere il primo successo stagionale. Questo pomeriggio, dunque, i federiciani hanno ripreso le fatiche a Torre del Grifo, Centro Polisportivo sito nel comune di Mascalucia nel catanese. Mister Loseto, in queste poche ore che precedono la contesa, dovrà valutare le condizioni di tutto l'organico a disposizione. Certamente saranno assenti lo stopper Colella, infortunato, e il play Quinto, operatosi la scorsa settimana per la riduzione di una frattura scomposta allo zigomo. In dubbio, invece, la presenza dell'altro centrale difensivo Allegrini, uscito anzitempo e malconcio dall'ultima partita, e dell'esterno d'attacco Nadarević, out contro gli etnei per un attacco febbrile. 

Prima Categoria: sarà subito derby in Coppa Puglia tra Nuova e Virtus Andria
Siracusa - Fidelis Andria: quattro gli ex del match, tutti nelle fila dei sicialiani