Primo Piano

Fidelis, Montemurro a Goal su Goal: "Ci mancano 4 punti, ma la squadra gioca. Ricorso? Escludo conseguenze"

Il numero uno azzurro è intervenuto alla trasmissione di Amica9 Tv:

Nicola Massaro
20.09.2017 11:00

Foto di Pasquale Leonetti / TuttoFidelis.it

Tre punti conquistati in altrettante gare con più di qualche rimpianto che valgono attualmente il quartultimo posto in attesa del recupero della sfida contro il Siracusa. La Fidelis Andria, in questo avvio di stagione, non ha mai vinto e, allo stesso tempo, mai perso. La squadra, in realtà, ha sfiorato per ben due volte consecutive il successo, poi sfumato negli ultimi minuti di gioco con la rete dell’1-1 degli avversari: “Il 3-3 all'esordio con la Juve Stabia è stato sotto certi aspetti spettacolare - ha dichiarato a Goal su Goal, trasmissione di Amica9 Tv, il patron dei federiciani Paolo Montemurro -. Penso che ci manchino 4 punti da suddividere tra la gara interna contro la Casertana e quella con il Cosenza. Tenuto conto dell'incontro rinviato, credo che vincendo nelle ultime due occasioni la classifica sarebbe stata differente (il team è attualmente quartultimo, ndr). I ragazzi, in ogni caso, macinano gioco e ha mostrato diverse positività, oltre alle negatività sulle quali si sta lavorando. Risultati a parte, sono soddisfatto di quanto fatto vedere dai ragazzi in campo”.

Le maggiori criticità riguardano la fase difensiva. La retroguardia, infatti, è apparsa in questo avvio indecisa e traballante. A tal proposito il numero uno ha le idee chiare: “Abbiamo una rosa ampia. Ci sono due elementi per ogni ruolo che in settimana lavorano per conquistare il posto da titolare. Non prevediamo assolutamente ingaggi dalla lista degli svincolati, anche perché il reparto ha la nostra piena fiducia ed ha dimostrato di essere cresciuto contro il Cosenza”.

A proposito della gara in terra calabrese, il Giudice Sportivo non ha convalidato l’1-1 maturato per via del ricorso presentato dal Cosenza per errore tecnico dell’arbitro. Montemurro, tuttavia, tranquillizza la piazza: “Escludo conseguenze. Non ci sono i presupposti - ha concluso il presidente azzurro - per fare in modo che vengano presi dei provvedimenti”.

Giudice Sportivo girone C: non omologato il risultato di Cosenza - Fidelis Andria
Catania, oggi seduta pomeridiana. Tutti a disposizione, anche l'ex Aya