Interviste

Cosenza, mister Fontana dopo il match con la Fidelis: "Paghiamo cari i nostri errori. Ci dispiace"

2 punti in 4 gare: poco per la squadra calabrese.

17.09.2017 11:00

Foto di ResportWeb

Un goal nel finale che ha permesso al Cosenza di conquistare un punto. La squadra calabrese, sabato pomeriggio, ha impattato tra le mura amiche contro la Fidelis Andria. 1-1 il risultato finale con Curcio che ha sbloccato direttamente da calcio di punizione il match e Pascali che ha poi pareggiato i conti in favore dei cosentini: "Quello che sposta gli equilibri e le motivazioni è il gol, i primi ad esserne consapevoli sono i ragazzi - ha dichiarato mister Gaetano Fontana, come riportato dal sito ufficiale del Cosenza -. Quando arriviamo sotto porta non riusciamo mai a battere il portiere, per quello che stiamo facendo vorrebbero essere gratificati dal risultato. Paghiamo caro errori nostri per troppa sicurezza. I ragazzi si sentono per primi defraudati dei tre punti. Rispetto a Matera stiamo parlando di una partita completamente diversa, oggi dovevamo costruire noi e loro fare ostruzione, ci sono stati momenti in cui non abbiamo gestito bene e proprio lì andava messa un po’ più di lucidità. Ci dispiace, capiamo i nostri tifosi per la delusione ma - ha concluso il tecnico - continueremo a lavorare". Con questo punto il team sale a quota 2 in graduatoria, dopo 4 gare disputate. Un bottino tutt'altro che soddisfacente

I risultati della 4ª giornata di Serie C girone C: il Catania strapazza la Virtus, Fidelis a quota 3, Monopoli capolista
(Video) Cosenza - Fidelis Andria: gli highlights a cura della redazione di Sportube