Primo Piano

Le ultime: Fidelis e Cosenza, si va verso la continuità. Pochi i dubbi per i due tecnici

Moduli speculari per le due compagini che scenderanno in campo con il consueto 3-5-2.

Riccardo Alicino
27.01.2018 18:00

Foto di Emmanuele Mastrodonato / TuttoFidelis.it

Dopo la bella vittoria di Caserta, la Fidelis scenderà in campo tra le mure amiche del Degli Ulivi contro un ostico Cosenza. La squadra però si presenterà senza alcune pedine, ma con quasi tutti i nuovi acquisti del calciomercato di gennaio. Sembra non si siano ancora risolti i problemi accusati nelle scorse settimane dal difensore Colella e del fantasista Nadarevic, non convocati. A loro si aggiunge anche il terzino, neo arrivato, Scalera, non ancora non al meglio della condizione: per tale motivo siederà in panchina. La squadra scenderà in campo coll’affermato 3-5-2. Rispetto alla gara di Caserta non dovrebbero esserci novità. Solita difesa a tre con Celli, Rada e Quinto, con Tiritiello come esterno di centrocampo, pronto ad aiutare i compagni in difesa. Non dovrebbe esserci l’esordio da titolare sulla fascia sinistra per Lobosco, in quanto, con molta probabilità, verrà confermato i giovane Di Cosmo. In attacco Lattanzio partirà titolare e sarà aiutato da uno tra Croce e Scaringella, col primo favorito sul secondo.

Il Cosenza, invece, reduce da ben 5 vittorie di fila, si presenterà alla sfida senza il centrocampista centrale Calamai, fuori per squalifica. Per ciò che attinge la disposizione in campo della squadra di mister Braglia non dovrebbero esserci grosse novità rispetto alla precedente sfida contro il Matera. Stesso modulo della Fidelis, i calabresi infatti dovrebbero scendere in campo con un 3-5-2. Saracco tra i pali, difesa a tre con Dermaku centrale. A centrocampo capitan Corsi spingerà sulla destra, mentre Palmiero, favorito su Loviso, agirà con ogni probabilità nella solita e a lui congeniale posizione di centrocampista centrale e sostituirà, quindi, Calamai. In attacco ballottaggio tra Okereke e Tutino, col primo in leggero vantaggio. Uno dei due andrà a formare il tandem d’attacco col nuovo arrivato Perez.

Fidelis Andria - Cosenza: si punta sulla continuità. Presentazioni gara e probabili formazioni
Oggi seduta pomeridiana al Degli Ulivi: mercoledì piscina per Quinto