Primo Piano

Live Fidelis Andria - Paganese 0-0: pareggio a reti inviolate. Gli azzurri non riescono a vincere. RIVIVI IL MATCH

I federiciani nel primo tempo creano ma non concretizzano come sempre. Nella ripresa maggiormente pericolosi i campani in contropiede.

Nicola Massaro
07.10.2017 18:00

Foto di Pasquale Leonetti / TuttoFidelis.it

Pareggio a reti inviolate al Degli Ulivi tra la Fidelis Andria e la Paganese. Una partita che vede nel primo tempo maggiormente pericolosi i federiciani, i quali, però, faticano come sempre a concretizzare. Nella ripresa, invece, sono i campani, in contropiede, a produrre azioni da goal non riuscendo, tuttavia, a loro volta a materealizzare. 

Un match fondamentale per il cammino delle due compagini. I federiciani scendono in campo con il classico 4-3-3. Ai box i difensori centrali Colella e Allegrini, il primo per problemi muscolari mentre l’altro ad un ginocchio, e l’attaccate Nadarević. A loro si aggiunge all'ultimo anche l’attaccante Croce, fermatosi durante la rifinitura, mentre l'altro stopper Tiritiello, in dubbio nelle scorse ore, si siede in panchina e lascia il suo posto a Celli, al suo esordio dal primo minuto. Mister Loseto opta per il tridente composto da Lattanzio, Scaringella e Barisic. Dall’altra parte i campani si posizionano con lo stesso modulo. Out il centrocampista Baccolo, non al meglio, e l’attaccante Fabinho, lungodegente. Sulla mediana confermato Bensaja. Per quel che riguarda l'attacco mister Favo si affida a Scarpa, ex di turno, Talamo e Cesaretti. Di seguito ecco le formazioni ufficiali. 

Il match inizia con la Fidelis che al 5’ si fanno pericolosi con il cross di Curcio che attraversa tutta l’area di rigore ed arriva a Lattanzio il quale di testa ci prova ma Gomis blocca la sfera. Avvio positivo per i federiciani che appaiono convinti e determinati. Al 7’ Matera serve Scaringella che da limite lascia partire una conclusione insidiosa che si spegne di poco alla destra dell’estremo difensore avversario. Al 24’ è ancora il numero 10 andriese a rendersi pericoloso con un tiro da fuori che Gomis para senza problemi. Al 27’ gli ospiti producono la prima vera insidia della propria partita: Talamo salta Rada e crossa verso Cesaretti che conclude, ma Maurantonio para. Non accade più nulla di rilevante nel primo tempo con i padroni di casa che gestiscono il match e producono ma non riescono, come di consueto, a concretizzare.

Ad inizio ripresa è sempre la Fidelis Andria a mantenere prevalentemente il gioco e a tentare di produrre azioni per siglare il vantaggio. La prima ghiotta occasione si presenta al 56’ con Scaringella che in area ci prova con un rasoterra, ma Gomis respinge. Al 70’ è la Paganese ad andare vicinissima al vantaggio in contropiede: Cesaretti serve al centro dell’area Talamo che tutto solo sbaglia clamorosamente la mira. Al 75’ i federiciani, direttamente da calcio di punizione, cercano di sbloccare il match con la conclusione di Curcio che termina di poco alta sopra la traversa. Circa 10 minuti dopo i campani si fanno rivedere dalle parti di Maurantonio con il tiro di Cesaretti, da buona posizione, che termina fuori. Altra buona occasione sprecata per gli ospiti in questa ripresa. Dopo 6 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità.

Esce tra i fischi la Fidelis Andria che rimane sempre nelle zone basse della classifica ma sale a 6 punti. Per la compagine azzurra continua la maledizione della vittoria che non arriva in campionato da marzo 2017. Prezioso pareggio esterno per i campani che si portano, come gli avversari odierni, a quota 6. Nella prossima sfida i federiciani saranno ospiti della Reggina, mentre i campani se la vedranno in casa contro la Virtus Francavilla.  

FIDELISE ANDRIA - PAGANESE 0-0:

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): 1 Maurantonio; 2 De Giorgi, 19 Celli, 6 Rada, 21 Curcio; 11 Matera, 25 Quinto, 8 Piccinni; 10 Lattanzio, 13 Scaringella (71' - 16 Minicucci), 7 Barisic (82' - 23 Bottalico).(22 Cilli, 3 Pipoli, 14 Tiritiello, 17 Esposito, 18 Ippedico, 20 Di Cosmo, 24 Paolillo) All. Loseto.

PAGANESE (4-3-3): 1 Gomis; 23 Picone (90' - 26 Dinielli), 13 Meroni, 6 Carini, 3 Della Corte (82' - 18 Piana); 27 Tascone (73' - 19 Bernardini), 5 Carcione, 4 Bensaja (82' - 8 Ngama); 10 Scarpa, 14 Talamo (73' - 11 Regolanti), 25 Cesaretti. (22 Galli, 9 Maiorano, 15 Negro, 20 Pavan, 21 Buxton, 28 Grillo). All. Favo.

Stadio: Degli Ulivi.

Arbitro: Davide Andreini della sezione di Forlì.

Assistenti: Simone Teodori di Fermo e Francesco Gentileschi di Terni.

Indisponibili: Colella (FA), Allegrini (FA), Nadarevic (FA), Croce (FA), Fabinho (PA), Baccolo (PA).

Marcatori: /

Ammoniti: 21' De Giorgi (FA). 39' Carcione (PA), 80' Cesaretti (PA), 83' Rada (FA).

Espulsi: /

Angoli: 5 (FA) - 1 (PA).

Cambio di sistema: /

Recupero: /

Spettatori: N.C.

Fidelis Andria - Paganese: su 7 incontri totali al Degli Ulivi 4 volte gli andriesi hanno vinto
Fidelis Andria - Paganese: il migliore ed il peggiore nelle fila dei federiciani