Primo Piano

Le ultime: Fidelis, fuori ancora Tartaglia. Quinto c’è. Catania, due ex in campo? Russotto e Caccavalo out

Papagni non recupera Nadarevic e Tartaglia. Quinto ce la fa. Aya e Barisic possibili titolari tra i siciliani.

Riccardo Alicino
03.02.2018 18:00

Foto di Marino D'Azzeo / TuttoFidelis.it

Domenica sera si affronteranno, alle ore 16:30, presso lo stadio “Degli Ulivi”, Fidelis Andria e Catania. Diversi i dubbi di mister Papagni, non ancora del tutto sciolti. Ciò che è sicuro è che il mister dovrà fare a meno, ancora una volta, di due pedine dello scacchiere azzurro, ovvero lo stopper Colella, convocato ma difficilmente sarà del match, e il fantasista Nadarevic. A loro si aggiunge anche il difensore neo arrivato Tartaglia, non ancora al meglio. Con lui si spera di avere a disposizione nei prossimi giorni anche Abruzzese. Quinto, invece, sembra aver recuperato dal problema accusato in settimana e si posizionerà regolarmente al centro della retroguardia. La Fidelis scenderà in campo col consueto 3-5-2. In porta l’esperto Maurantonio, in ottima forma nell’ultimo periodo. Difesa a tre Tiritiello al posto di Rada. A centrocampo, rispetto alla gara col Cosenza, la novità potrebbe essere Lobosco dal primo minuto sulla sinistra, mentre verranno confermati Di Cosmo sulle fasce ed Esposito in mediana. In attacco, invece, Lattanzio sarà affiancato da uno tra Croce e Scaringella.

Nelle file del Catania, invece, mister Lucarelli dovrà fare a meno di due importanti elementi del reparto avanzato. Stiamo parlando di Russotto e del nuovo arrivato Caccavallo. Il Catania si schiererà a specchio con la Fidelis. 3-5-2 anche per i siciliani. In porta il classe ’91 Pisseri. In difesa, si schiererà con Aya sulla destra e Tedeschi centrale. A centrocampo l’unico ballottaggio è quello tra gli esterni Semenzato ed Esposito, sicura, invece, le presenza di Lodi e Rizzo. Infine il tandem offensivo sarà composto da Curiale e uno tra Ripa e Barisic, quest’ultimo appena tornato a Catania dopo una prima parte di stagione in prestito proprio alla Fidelis.

Fidelis Andria - Catania: le due squadre si contendono punti preziosi. Presentazioni gara e probabili formazioni
(Video) Fidelis, patron Montemurro: "Mercato? Il campo sarà il giudice finale. Sul diesse..."