Primo Piano

Le ultime: Fidelis, possibile esordio per Lobosco. Riecco Scaringella. Casertana, torna Alfageme.

Out Nadarevic e Colella nelle file dei federiciani. Galli ai box tra i campani.

Riccardo Alicino
20.01.2018 17:45

Foto di Gianluca Albore / Fidelis Andria

La Fidelis Andria, per la sfida di domenica contro la Casertana, dovrà rinunciare a quattro elementi in particolare. Stiamo parlando dello stopper Colella e dell’esterno d’attacco Nadarevic, entrambi alla prese con problemi muscolari e dei terzini Curcio e Scalera, quest'ultimo da poco arrivato, acciaccati. Poco probabile, inoltre, è la presenza in mezzo al campo di uno due nomi più discussi in ambito calciomercato ovvero Rada. Con tutta probabilità partirà dalla panchina. La squadra dovrebbe schierarsi con l'affermato  3-5-2. Novità a centrocampo dove ci si aspetta l’esordio dell’appena arrivato Lobosco sulla fascia sinistra, con Di Cosmo che invece dovrebbe essere confermato sulla sponda opposta. In attacco, infine, Scaringella e Lattanzio dovrebbero partire titolari. Convocato, inoltre, il difensore Tartaglia, ultimo arrivato, che difficilmente sarà del match dal primo minuto.

La Casertana, invece, si presenterà alla gara priva del terzino Galli. Tuttavia mister D’Angelo, ex di turno, avrà a disposizione il resto della rosa. Non prenderanno parte alla gara dal primo minuto i nuovi acquisti Meola e De Vena. Modulo diverso rispetto all’andata. La squadra campana infatti, dovrebbe scendere in campo col 4-2-3-1. In porta il solito Cardelli, difesa a 4 col ritorno sulla fascia destra di D’Anna. In attacco, infine, Padovan sarà il vertice offensivo. 

Fidelis, attenta a...
Oggi seduta pomeridiana al Degli Ulivi: mercoledì piscina per Quinto