Fidelis, intoppo Co.Vi.Soc: controllo sul Durc INPS. Stipendi, fidejussione e tassa di iscrizione regolari

Piccolo intoppo: entro venerdì 14 luglio la società risolverà la problematica.
 di Nicola Massaro Twitter:   articolo letto 1327 volte
Fidelis, intoppo Co.Vi.Soc: controllo sul Durc INPS. Stipendi, fidejussione e tassa di iscrizione regolari

Nelle scorse ore la Co.Vi.Soc ha effettuato un controllo di tutti i documenti che le società di Serie C hanno consegnato per l'iscrizione ai campionati professionistici. Un passaggio fondamentale poichè serve ad ottenere la concessione delle licenze nazionali. Per la Fidelis Andria c'è stato un intoppo burocratico con il Durc INPS, ossia il documento unico di regolarità contributiva che serve per verificare la validità dei versamenti contributivi fatti da una azienda per i suoi lavoratori. Dalla società filtra ottimismo in merito alla risoluzione della problematica. Per farlo c'è tempo fino a venerdì 14 luglio. Per quanto riguarda gli stipendi, la fidejussione di 350mila euro e la tassa di iscrizione pari a 60mila euro, invece, il parere della Commissione risulta essere positivo.