LIVE Fidelis Andria - Bisceglie 1-0: Barisic all'ultimo regala la vittoria agli azzurri. RIVIVI IL MATCH

Domenica prossima i biscegliesi sfideranno, nella seconda gara del triangolare, il Monopoli. Sette giorni dopo gli andriesi saranno ospiti dei biancoverdi.
 di Nicola Massaro Twitter:   articolo letto 4460 volte
Foto di Pasquale Leonetti / TF
Foto di Pasquale Leonetti / TF

Vittoria all'ultimo per la Fidelis Andria che nel derby d'esordio beffa il Bisceglie di misura in Coppa Italia Serie C. Di Barisic la rete decisiva. Federciani in campo con il 4-3-3. Mister Valeriano Loseto, alla sua prima apparizione in un appuntamento formale sulla panchina della prima squadra, rinuncia a diverse pedine: out per squalifica l’attaccante Lattanzio, mentre per infortunio i difensori Colella e Curcio, i centrocampisti Piccinni e Bottalico e la punta Croce, quest’ultimo alle prese con i postumi di un intervento al menisco. Non convocato, in quanto in uscita, l’esterno Volpicelli. Emergenza in attacco, dunque, per gli andriesi che schierano un tridente composto da Minicucci, Scaringella e Barisic. Dall’altra parte i biscegliesi rispondono con il 4-4-2 e non il 4-3-3, come ci si attendeva. Ai box i difensori Delvino e Raucci, appiedati dal giudice sportivo, oltre a Giron. Mister Nunzio Zavettieri si affida in attacco a Jovanovic e Gabrielloni. Di seguito ecco le formazioni ufficiali.

Nei primi 10 minuti di gioco i due team si affrontano a viso aperto, senza creare grattacapi ai portieri. Il primo pericolo del match lo crea il Bisceglie al 15’, direttamente da calcio di punizione dai 25 metri circa, con la bordata di Lugo, servito da Vrdoljak, che costringe Maurantonio ad intervenire come può per evitare spiacevoli conseguenza. La risposta della Fidelis Andria arriva al 21’ con Tiritiello che sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Quinto ci prova, ma trova pronto Crispino a respingere la sfera. Al 32’ i neroazzurrostellati sfiorano il vantaggio con Lugo che dopo un buon fraseggio con un compagno si ritrova a tu per tu con Maurantonio e tira, riuscendo a beffare l’estremo difensore ma non Tiritiello che salva i federiciani sulla linea. È il Bisceglie a gestire principalmente la sfera, mentre la Fidelis si difende e si affida ai contropiedi. Dopo un minuto di recupero si conclude il primo tempo.

Ad inizio ripresa il primo brivido lo creano i federiciani con Minicucci che servito da Scaringella va al tiro, ma Crispino è attento e devia la sfera. Al 57’ il Bisceglie torna in avanti con Montinaro che da fuori area lascia partire una conclusione che sorvola la traversa. Poco dopo Risolo dai 20 metri calcia direttamente a rete:  Maurantonio, tuttavia, interviene e sventa il pericolo. Al 62’ la Fidelis Andria ci prova direttamente da calcio piazzato con la conclusione potente di Matera che si spegne fuori. Al 67’ Minicucci riceve palla, salta l’avversario e in area tira, trovando la deviazione di un difensore avversario. I biscegliesi, pian piano, calano e concedono sempre più azioni agli andriesi. Al 73’ proprio i federiciani  sfiorano il vantaggio con Matera che si libera e calcia: la sfera si stampa sul palo. All’87’ sono ancora una volta i padroni di casa ad impegnare il portiere avversario con Barisic: il suo tiro viene respinto in due tempi dal numero uno biscegliese. Lo stesso esterno, allo scadere, beffa dal limite con un preciso esterno Crispino, non impeccabile nell'occasione, e sigla il goal vittoria. 

Domenica prossima il Bisceglie sarà impegnato contro il Monopoli sempre al Degli Ulivi (sede provvisoria delle gare interne del club, ndr), nella seconda gara dell'iniziale triangolare previsto dalla prima fase della competizione. I biancoverdi, invece, affronteranno la Fidelis Andria il 20 agosto. 

FIDELIS ANDRIA - BISCEGLIE:

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): Maurantonio; Tiritiello, Allegrini, Rada, Pipoli (71' Esposito); Onescu, Quinto, Matera; Minicucci (83' Di Cosmo), Scaringella, Barisic. (Cilli, Antonacci, Celli, Cfarku, Paolillo, Ippedico, Di Cosmo). All. Loseto.

BISCEGLIE (4-4-2): Crispino; Migliavacca, Petta, Markic, Diallo; Boljat (49' Risolo), Vrdoljak, Lugo, Montinaro (75' Guadalupi); Jovanovic, Gabrielloni (59' Partipilo). (Alberga, Lame, Turmalaj, Toskic, D'Ancora). All. Zavettieri.

Stadio: Degli Ulivi.

Arbitro: Cascone Mario della sezione di Nocera Inferiore.

Assistenti: Spiniello Nicola Nevio di Avellino e Lombardi Alessandro di Castellamare di Stabia.

Indisponibili: Colella (FA), Curcio (FA), Piccinni (FA), Bottalico (FA), Croce (FA), Lattanzio (FA), Volpicelli (FA); Raucci (BI), Delvino (BI), Giron (BI).

Marcatori: 91' Barisic (FA). 

Ammoniti: 64' Diallo (BI), 68' Matera (FA), 83' Esposito (FA).

Espulsi: /

Angoli: 3-5 (FA - BI)

Cambio di sistema: /

Recupero: 1' p.t. - 3' s.t. 

Spettatori: 1075 paganti per un incasso di 7811 euro.