5 consigli per la proposta di matrimonio

164
proposta di matrimonio
Nathan Dumlao / Unsplash

Diciamocelo, questa storia dell’anello di fidanzamento con relativa proposta di matrimonio manda nel panico la maggior parte degli uomini del pianeta. E quei pochi che si inventano soluzioni strabilianti, emozionanti, al limite del paranormale, finiscono su internet illudendo tutte le donne del mondo, che aspetteranno fiduciose la propria fanta-proposta!

Cosa fare se tu sei un uomo come gli altri, che preferisce dimostrare l’amore standole accanto anziché con dolci paroloni smielati? Come non deludere le sue aspettative senza però “violentare” te stesso a far cose che non ti appartengono e ti fanno sentire anche ridicolo?

Cercherò di darti qualche consiglio per evitarti brutte figure e renderla felice!

Consiglio n. 1: evitiamo le banalità

Quali sono le banalità? Regalarle l’anello a San Valentino, al compleanno, a Natale, all’anniversario, in qualunque altra festa comandata. Perché? Perché se è da un po’ che state insieme e se lei se l’aspetta, è esattamente in questi momenti che lo attenderà e non potrai sorprenderla. Meglio deluderla con un regalo normale e poi, anche solo il giorno dopo, tirar fuori l’anello!

Consiglio n. 2: sorprendila, appunto!

Per sorprenderla non è necessario fare una cosa eclatante, basta scegliere un momento inaspettato. E quale momento è più inaspettato di una cosa che fate sempre insieme, di un’abitudine dal risvolto fantasioso?

Ad esempio, siete abituati ogni tanto ad ordinare la pizza a casa da mangiare sul divano. Chi non lo fa? Bene, mettiti d’accordo con il pizzaiolo per scrivere sulla sua pizza “mi vuoi sposare” con le verdure o con le fettine di wurstel, con le olive, con quello che volete… insomma il concetto è chiaro no?

Questo è solo un esempio sciocco, ma prova a pensare: cosa vi piace fare insieme? Cosa fate di “abitudinario” che possa concludersi in un modo totalmente nuovo? Lavora su quello e sorprendila!

Consiglio n. 3: se parlare di sentimenti non è il tuo forte, scrivi!

Molti uomini fanno fatica ad esprimere i sentimenti a parole. Si bloccano, si sentono goffi, ridicoli. Anche il semplice “Ti Amo” può essere difficile da pronunciare. Se anche tu fai parte di questa categoria, prova a mettere per iscritto ciò che provi. Perché scegli lei ogni giorno e perché vuoi continuare a sceglierla per il resto della vita?

Cos’ha di speciale? Cosa ti dà in più? Come ti fa sentire? Scrivi, vai a getto libero oppure rispondi a queste semplici domande, scoprirai di essere più romantico di quanto pensi… e la farai commuovere. Poi potrai scegliere di leggerle la tua lettera ad alta voce o, se non te la senti, di lasciarla leggere a lei. Puoi farle dei cartelli in stile “Love Actually” e farli scorrere in silenzio mentre lei li leggerà e si commuoverà guardandoti negli occhi… O magari mettendo un sottofondo musicale significativo…

Consiglio n.4: non bruciare la sorpresa

Su internet troverai tante idee romantiche del tipo “riempi la casa di candele e petali, preparale il bagno, metti tanti bigliettini per farle seguire il percorso e aspettala vicino alla vasca piena di schiuma…”. Ma io mi chiedo: “quando lei vedrà le prime 5 candele non avrà già capito cosa sta succedendo? Perché creare tutta questa scenografia, per toglierle la sorpresa quando tirerai fuori l’anello? Per come la vedo io, meglio un colpo secco ma ben assestato!!!!

Consiglio n. 5: pensa a lei e ai suoi gusti

Un errore spesso frequente quando si fa un regalo è quello di pensare a cosa piace a noi, anziché pensare cosa può piacere a chi lo riceverà. La promessa di matrimonio non è diversa. Solo tu conosci la tua dolce metà così bene, solo tu puoi sapere cosa davvero le può piacere. E se brancoli nel buio, cerca la complicità della sua migliore amica e architettate un piano assieme! Senza snaturare te stesso, questo mai! Ma assicurandoti che lei non rimanga delusa, perché sarebbe davvero un peccato!!!