A quale agenzia affidarsi per aprire un sito ecommerce?

81
aprire un sito ecommerce

Per un’azienda, decidere di aprire un ecommerce può rivelarsi un’opportunità molto interessante. Infatti, un ecommerce non è altro che un sistema per aumentare le proprie vendite, acquisendo nuovi clienti online che si trovino anche a molta distanza rispetto alla sede fisica del proprio negozio. Un ecommerce può, infatti, essere affiancato ad un negozio fisico oppure essere indipendente da questo. In quest’ultimo caso, la convenienza di aprire un sito e-commerce sta proprio nel fatto che non si dovranno sostenere tutta una serie di costi (come quello dell’affitto o dell’acquisto del locale per svolgere la propria attività, i costi delle utenze oppure degli stipendi al personale).

Come scegliere l’agenzia per il proprio ecommerce?

Insomma, la convenienza e i vantaggi legati al mondo dell’ecommerce sono tanti ma spesso non si sa da dove partire per iniziare questo tipo di attività. Proprio per questo motivo, può essere utile affidarsi a team di esperti e quindi ad agenzie specializzate nel dare suggerimenti e nell’aiutare ad aprire un sito ecommerce, come la consulenza ecommerce a Milano.

Al giorno d’oggi sono davvero tante le agenzie che si occupano di marketing o di consulenze per le aziende quando si vogliano aprire siti ecommerce.

Ecco perché è fondamentale rivolgersi soltanto a quelle agenzie di professionisti che possano aiutare davvero a raggiungere dei risultati.

Per fare una scelta sicura, visitare il sito web dell’agenzia può essere molto utile così come leggere i casi studio e le recensioni di clienti soddisfatti: questo può aiutare a capire se l’agenzia fa al caso proprio.

La strategia da seguire

Un’agenzia professionale sa che, quando si tratta dell’apertura di un sito di ecommerce, bisogna partire dall’analisi accurata degli obiettivi che si vogliono raggiungere oltre che del target di potenziali clienti che si vuole intercettare.

L’analisi strategica mira anche a conoscere il mercato di riferimento, i punti di forza e di debolezza dell’azienda e dei concorrenti: insomma, tutti gli elementi più utili per pianificare una strategia di ecommerce adeguata.

La strategia di ecommerce si basa su:

  • modello di business da utilizzare;
  • piano economico;
  • risorse utilizzabili.

Soltanto dopo l’analisi, si può partire con la progettazione vera e propria: in campo scenderanno programmatori, web design ma anche esperti di SEO (Search Engine Optimization), di web marketing e di gestione delle campagne Adwords.

Lo scopo è, infatti, quello di realizzare un sito ecommerce attraente, in cui i clienti trovino piacevole passare il proprio tempo.

Questo vuol dire che la navigazione su tale sito deve essere intuitiva e consentita non solo da pc ma anche da tablet e smartphone.

Aprire un sito ecommerce: l’importanza di affidarsi ad un’agenzia

Un’agenzia che supporti nell’apertura di un sito ecommerce, aiuta anche a far posizionare tale sito fra i primi risultati di ricerca del motore di ricerca.

Questo non fa altro che migliorare la visibilità del sito ecommerce che, così, attirerà molti più clienti: questo, ovviamente, vuol dire maggiore possibilità di realizzare vendite e quindi profitti.

Affidarsi ad un’agenzia consente di comunicare e promuovere i propri prodotti e servizi senza fare troppe pressioni sui clienti ma rispettando le esigenze di questi.

Infine, consente di migliorare l’esperienza di acquisto del cliente in modo che risparmi tempo e soldi e che riesca a trovare facilmente proprio quello che cerca.