I sistemi che aiutano a non perdere il lavoro al PC

124
lavoro al PC

Sono molti i fattori imprevedibili che possono influenzare le prestazioni del computer e portare alla perdita di dati o addirittura a guasti hardware. L’elettricità statica, i fulmini e gli sbalzi di tensione sono tutti fattori che probabilmente non si possono evitare. Tuttavia, è possibile adottare alcune misure per proteggere i dispositivi da cali di tensione o picchi imprevisti che potrebbero danneggiarli irreparabilmente. Queste anomalie legate all’alimentazione si verificano spesso durante i temporali, quando i fulmini causano un picco di tensione che si traduce in un breve aumento di corrente. Questo fenomeno è noto come sovratensione transitoria. In questo post esploreremo alcuni dei tipi più comuni di anomalie di tensione e offriremo consigli su come proteggere il computer da questi eventi esterni.

Che cos’è un sovraccarico di tensione?

Un sovraccarico di tensione si verifica quando la tensione fornita a un circuito è superiore al margine di sicurezza del circuito stesso. Questo può essere il risultato di un interruttore difettoso, di un cortocircuito o di un collegamento errato. La differenza di tensione tra l’alimentazione e il circuito viene definita caduta di tensione.

Un sovraccarico di tensione può causare gravi danni alle apparecchiature, compresi i computer. È importante notare che le cadute di tensione non sono pericolose di per sé. Le cadute di tensione si misurano in volt. Affinché un circuito funzioni in modo efficiente e sicuro, deve avere una certa resistenza. Se la resistenza del circuito è troppo bassa, il flusso di corrente aumenta e la tensione del circuito diminuisce. I cali di tensione possono essere causati da diversi fattori, tra cui l’età dell’hardware del computer, la quantità di corrente utilizzata, il cablaggio del circuito e i guasti nelle vicinanze.

Caduta di tensione

Se la tensione fornita a un circuito è insufficiente rispetto alle richieste, la caduta di tensione provoca una riduzione del flusso di corrente. Il modo migliore per rilevare una caduta di tensione è monitorare il flusso di corrente attraverso il circuito. A tale scopo si può utilizzare un amperometro, un dispositivo che permette di misurare sia la corrente che la tensione.

La caduta di tensione è un processo graduale, descritto come una riduzione della tensione fornita a un circuito nel corso del tempo.

Dispositivi di protezione del computer

I picchi e le cadute di tensione possono danneggiare le apparecchiature elettriche ed elettroniche. I dispositivi di protezione del computer, come le soluzioni proposte da carrielettronica.it, servono a prevenire queste anomalie e a garantire che i computer e gli altri dispositivi siano all’altezza della loro durata.

Alcuni esempi di dispositivi che proteggono da picchi e cadute di tensione sono i limitatori di sovratensione, le barriere e i soppressori di tensione transitoria.

Un limitatore di sovratensione è un dispositivo che reindirizza le sovratensioni lontano dagli apparecchi elettrici sensibili. Contiene condensatori che aiutano a neutralizzare la tensione delle sovratensioni e dei picchi, riducendo così la quantità di danni che altrimenti verrebbero inflitti. Quando l’unità è collegata a una fonte di alimentazione, il circuito integrato all’interno monitora la tensione in ingresso. Se viene rilevato un picco di tensione, l’unità devia la tensione eccessiva verso terra prima che possa raggiungere gli apparecchi collegati.

Le barriere TVS sono dispositivi di protezione da picchi e cadute di tensione e da sovratensioni. Al loro interno è installato un dispositivo. che agisce come una barriera per deviare la tensione eccessiva dai dispositivi collegati. Le barriere TVS sono il modo più efficace per proteggere dispositivi costosi, come computer e server, dalle anomalie di tensione.

I soppressori di tensione transitoria sono protettori di caduta di tensione che utilizzano una combinazione di condensatori e resistenze per ridurre la caduta di tensione. Sono adatti per circuiti a bassa tensione e non possono essere utilizzati per proteggere da picchi o cadute di tensione. Il modo migliore per proteggere il computer dalle anomalie di tensione è utilizzare i dispositivi di protezione dalle sovratensioni. Le barriere sono l’opzione più adatta per la protezione del computer quando è necessario un livello elevato di protezione dalla tensione.

Gruppo di continuità

Un gruppo di continuità è un dispositivo utilizzato per proteggere da anomalie di tensione fornendo una fonte di tensione controllata. Questo dispositivo è un tipo di fonte di alimentazione in standby e comprende una batteria che può essere caricata mentre il computer è in funzione. Anche un dispositivo di protezione da sovratensioni controllate può essere utilizzato per proteggere da anomalie di tensione.

È importante notare che un limitatore di sovratensione non è adatto a proteggere i computer dalle anomalie di tensione. Un gruppo di continuità offre protezione contro le cadute e le sovracorrenti di tensione fornendo una sorgente di tensione controllata. Il gruppo di continuità non fornisce alimentazione ai dispositivi collegati, il che significa che i computer si spengono quando la batteria del gruppo di continuità si esaurisce.

Backup dei dati

Il backup dei dati è una parte essenziale della protezione contro la perdita di dati. È preferibile archiviare i dati di backup su un dispositivo separato. Un dispositivo offline potrebbe essere il modo migliore per archiviare i dati. Questo dispositivo può essere tenuto separato dal computer per evitare perdite di dati causate da anomalie di tensione.

Un altro dispositivo consigliato per l’archiviazione dei dati è un disco rigido esterno. Questo dispositivo può essere collegato a un computer o a un portatile tramite una porta USB, il che facilita lo scambio di dati con altri dispositivi.

Stazioni di energia

Una stazione di energia è un dispositivo che ospita dispositivi di protezione contro le sovratensioni, barriere e regolatori di tensione. Questo dispositivo può essere utilizzato per proteggere apparecchiature costose, come i computer, distribuendo le anomalie di tensione tra gli apparecchi collegati. Le stazioni di energia sono comunemente utilizzate nei data center perché proteggono i dispositivi collegati dalle anomalie di tensione.

Una stazione di energia può fornire protezione dalla tensione per computer, server e altri dispositivi. Quando si verifica un’anomalia di tensione, la protezione contro le sovratensioni all’interno della stazione di energia devia la tensione in eccesso dai dispositivi collegati. Una stazione di energia è un buon investimento per le aziende che si preoccupano di proteggersi dalle anomalie di tensione.