Il materiale per spiare durante le investigazioni sui tradimenti

121
investigazioni tradimenti

Materiale per spiare durante un’investigazione privata sul tradimento coniugale a Taranto?

Domanda insolita, lo ammetto, non tanto per il contenuto quanto per la geo-localizzazione in essa intrinseca, ossia sull’attenzione posta sulla città di Taranto.

L’investigatore privato a Taranto non opera in maniera difforme da come opererebbe l’agenzia investigativa impegnata in indagini per infedeltà coniugale in qualsiasi altro comune italiano.

Taranto si estende per 249,86 km² e rappresenta il naturale affaccio sull’omonimo golfo dell’arco ionico tarantino.

Il suo territorio è prevalentemente pianeggiante e la città si sviluppa lungo tre penisole naturali e un’isola, quest’ultima nucleo storico dell’abitato, formatasi durante la costruzione del fossato del Castello Aragonese.

La provincia di Taranto è un ente di area vasta della Puglia con 29 comuni e 561.958 abitanti, quindi potrete ben comprendere che il lavoro dell’investigatore privato di Taranto non è per nulla facile, anche considerando l’industrializzazione del territorio che lo vedono impegnato spesso nell’esecuzione di indagini aziendali, una tipologia di investigazioni private riservate alle aziende e al mondo imprenditoriale in generale.

Detto ciò, premessa indispensabile, cerchiamo di capire quali sono gli strumenti che un investigatore privato può utilizzare in generale, anche nei casi in cui stia eseguendo indagini per infedeltà coniugale a Taranto.

Gli ambiti d’indagine in cui un investigatore privato può operare sono le investigazioni di natura privata, aziendale, commerciale, assicurativa e le indagini difensive.
Gli strumenti che di norma vengono utilizzati dagli investigatori privati sono:

  • localizzatori gps per monitorare gli spostamenti della persona o delle persone oggetto di indagine investigativa.
  • videocamere, fotocamere e teleobiettivi di diverse dimensioni, ovviamente per ottenere prove consistenti in materiale video-fotografico.
  • Registratori vocali,
  • dispositivi atti alle intercettazioni ambientali o telefoniche (solo se l’investigatore è autorizzato dal Pubblico Ministero in supporto ad un’indagine in ambito penale o di polizia, altrimenti l’utilizzo di questi strumenti è vietato per legge)..

In ogni caso lo strumento più utile è sempre la pazienza dell’investigatore, infatti l’investigatore privato di Taranto potrebbe certamente confermarvi che la maggior parte del lavoro consiste in adempimenti burocratici ed ore di appostamenti sotto qualunque condizione meteo-climatica.

No alle indagini fai da te, non ci si improvvisa investigatori privati del sabato sera.

L’investigatore privato è un professionista con una qualifica professionale ben precisa, un’autorizzazione rilasciata dal Prefetto solo a seguito del soddisfacimento di determinati requisiti e un profilo specificamente delineato dalla legge.

Uno dei compiti principali dell’investigatore è raccogliere informazioni: le principali fonti di informazioni utili sono due, i documenti e le persone.
Nel caso in cui il detective debba monitorare un determinato individuo, come nel caso di indagine per tradimento coniugale a Taranto, l’investigatore privato può passare lunghe ore a sorvegliare un luogo, oppure pedinare la persona senza farsi notare per produrre delle prove inconfutabili del comportamento del “sospetto”.