Moto GP: Lorenzo ci sarà per le qualifiche?

83

Durante le Libere 2 a Buriram, Lorenzo è stato protagonista di una brutta caduta alla staccata della curva 3 e questo mette in dubbio la sua presenza per le qualifiche. La sua Ducati è andata distrutta ed è stato necessario sospendere le prove per pulire il circuito dai detriti.

Ai microfoni di Sky Sport, dopo la caduta, Lorenzo ha dichiarato:

Sapendo quello che ho passato con la brutta caduta, sono stato da una parte sfortunato e dall’altra fortunato perché potevo farmi molto più male.

Nonostante non abbia subito fratture, il giovane ammette che ci siano poche possibilità di gareggiare e sarà dura tornare in moto, ma afferma che ci proverà.

La Direzione Gara lo ha giudicato fit per il weekend (quindi potrebbe scendere in pista) ma bisognerà comunque capire se sarà in grado di correre o meno, sarà il maiorchino stesso a decidere sabato mattina se gareggiare: infatti il campione ha presentato una contusione al polso sinistro e un’altra al piede destro, alla caviglia nello specifico.

La ricaduta è avvenuta proprio sul piede già infortunato nella caduta al via di Aragon qualche tempo fa.

Lorenzo ha anche dichiarato:

Sono contento di aver scoperto che non è colpa mia, sembra che la causa sia un problema tecnico della moto.

Nonostante ciò il giovane ha piena fiducia nel suo team, pare infatti che abbia già parlato con Gigi Dall’Igna e gli altri ingegneri e che questi abbiano già capito cosa sia successo e come evitare che accada di nuovo.