Volontariato con gli animali: l’importanza dell’impegno solidale

51
volontariato con gli animali

Gli animali piacciono molto a grandi e bambini, tanto che molte famiglie decidono di prendere un animale domestico in casa. Che sia per compagnia oppure per insegnare ai propri figli a prendersi cura e ad amare incondizionatamente un altro essere vivente, il rapporto che si instaurerà fra uomo e animale sarà molto forte e arricchente. Proprio in virtù della passione di molte persone per gli animali, sempre più di frequente si organizzano dei viaggi di volontariato per gli animali atti a prendersi cura di animali anche molto diversi da quelli che si è soliti vedere, magari animali in via di estinzione che bisogna tutelare dalla scomparsa. Le attività da svolgere per prendersi cura di questi animali riguardano ad esempio la preparazione dei pasti, la pulizia dei luoghi in cui vivono, lo studio e l’osservazione dei propri comportamenti.

Perché sono importanti i viaggi volontariato per gli animali

Per chiunque abbia a cuore l’ambiente, la natura e gli animali e voglia impegnarsi civilmente in attività solidali concrete, sono consigliati i viaggi di volontariato per animali. Puoi aiutare l’ambiente partecipando ai progetti di volontariato con animali di keep the planet.

Si tratta di esperienze formative con cui si entra in contatto con gli animali con l’obiettivo di garantire loro migliori condizioni di vita in modo tale da preservarne l’estinzione e, in una veduta più ampia, salvaguardare la biodiversità del nostro pianeta.

Se le esperienze di volontariato con gli animali più tradizionali riguardano la cura e l’attenzione di cani e gatti (ad esempio nei canili della propria città), invece i viaggi di volontariato per animali possono essere compiuti in diversi territori dell’Italia e dell’estero e avere come protagonisti specie animali con cui non si è mai avuto a che fare. Già questo è un motivo sufficiente per intraprendere un viaggio del genere.

Per non parlare poi della possibilità di approcciarsi con altri volontari con cui si hanno interessi comuni e l’obiettivo di aiutare gli animali a vivere la propria vita nel miglior modo possibile. Alcuni esempi di questi animali sono il panda gigante, scimpanzé, tartarughe e così via.

L’esperienza sarà anche un motivo per imparare a conoscere questi animali, le loro abitudini e i loro comportamenti oltre che un modo per mettersi in gioco e compiere una vacanza alternativa in cui si fa davvero qualcosa di buono e di costruttivo per il mondo.

Come si svolgono i viaggi di volontariato con gli animali

Possono prendere parte ai viaggi di volontariato con gli animali non solo i professionisti che abbiano affrontato studi di veterinaria o scienze naturali.

Infatti durante l’esperienza si sarà affiancati da responsabili o volontari più esperti che insegneranno a svolgere le mansioni giornaliere con gli animali nella maniera più sicura possibile sia per il volontario che per gli animali, così da acquisire indipendenza e poterle svolgere da soli.

Sebbene i lavori giornalieri e le attività con gli animali occupino gran parte della giornata, spesso durante questo viaggio viene lasciato molto spazio ai volontari, durante pranzo e cena, per socializzare e scambiarsi opinioni in merito a quanto si sta facendo.