Caffè in cialde: gli italiani sempre più conquistati

2182
caffè

Per gli italiani, bere caffè è un vero e proprio rituale, sia al mattino sia durante la giornata. I modi per preparare il caffè sono molto cambiati nel tempo: se prima l’unico modo per fare un caffè in casa era l’utilizzo della moka, ora invece ci sono diverse possibilità. Già da qualche anno, infatti, si sono diffuse macchinette per il caffè che prevedono l’utilizzo dei chicchi di caffè, delle capsule oppure delle cialde. È stato evidenziato che proprio l’utilizzo delle cialde abbia davvero conquistato gli italiani tanto da modificare le loro abitudini in fatto di preparazione di questa bevanda davvero immancabile sulle tavole del nostro paese.

Perché gli italiani scelgono il caffè in cialde

È probabile che gli italiani siano stati conquistati dal caffè in cialde, che possiamo trovare su www.crel.it, e dalle macchinette per caffè che le utilizzano nel loro funzionamento, proprio per la facilità con cui è possibile realizzare in pochi istanti un ottimo caffè.

Infatti, gli italiani sono rimasti conquistati anche dal gusto: il caffè è ottimo proprio come quello che si beve al bar.

Inoltre, è possibile acquistare cialde per caffè adatte a tutte le esigenze e di marche differenti così che, nel caso non si sia soddisfatti di un certo tipo o marca, si possa passare ad un altro brand fino a che non si trovi il caffè ideale per il proprio palato.

Un altro motivo per cui le cialde sono molto apprezzate è il fatto che non sporchino: quante volte, preparando la moka, la polvere di caffè è finita ovunque?

Oppure la moka, non troppo stretta, ha perso goccioline di caffè sporcando il piano cottura? Ecco, con le cialde tutto questo è ampiamente superato!

Ed è per questo che questa soluzione viene preferita anche nei luoghi pubblici come presso gli studi di professionisti oppure dai parrucchieri.

E per chi è attento alla natura, è interessante sapere che le cialde hanno il minore impatto ambientale rispetto al caffè nella moka.

I tipi di cialde

In generale, la cialda è fatta dello stesso materiale delle bustine per il the (carta filtro) e contiene la dose per un caffè (circa 7 grammi). Possono essere di varie dimensioni: tonde (55 mm); quadrate (55×70 mm); tonde con lembo (55 mm); due volte tonde (70 mm).

Per quanto riguarda i gusti, ce n’è davvero per tutti i palati. Oltre ai caffè tradizionali (anche decaffeinato o dal gusto più corposo e deciso) ci sono anche quelli aromatizzati, ad esempio: alla vaniglia; alla nocciola; al cioccolato; al ginseng.

I dati sulla scelta del caffè

È vero che le cialde stanno spopolando e sono sempre più apprezzate dagli italiani, ma è anche vero che il caffè macinato rappresenta comunque la scelta principale dei consumatori.

La tendenza a scegliere le cialde sta nel fatto che il loro prezzo inizialmente era più alto rispetto a quello del caffè tradizionale, mentre ora non è variato e, quindi, chi si è abituato ad utilizzare le cialde continuerà a farlo anche per via della facilità con cui si reperiscono (anche online) e come vengono incontro ai gusti di tutti i clienti.