Imbianchino a Milano: le novità per trovare quello giusto

256
imbianchino
darkmoon1968 / Pixabay

Dopo un po’ di anni trascorsi nella stessa casa, può diventare necessario rinnovare l’ambiente con una bella tinteggiatura alle pareti. Sia per dare un nuovo aspetto all’ambiente, sia per rimettere “a nuovo” dei muri macchiati o ingialliti per il tempo, imbiancare è sicuramente una cosa che ci toccherà fare prima o poi! Meglio però non farlo da soli se non si è in grado o rivolgersi a parenti o conoscenti che “potrebbero saperlo fare”.

È strettamente consigliato scegliere un imbianchino esperto che farà il lavoro migliore, mettendoci meno tempo e senza procurarci alcuna ansia. Ma come fare a scegliere il migliore imbianchino per la propria casa e le proprie esigenze?

Gli elementi da considerare per scegliere un imbianchino

Ci sarà sicuramente l’imbarazzo della scelta fra i vari imbianchini a cui affidare i lavori di imbiancatura della propria casa.

1. Un elemento da considerare è il prezzo da sostenere: a questo proposito si possono valutare i diversi preventivi, ad esempio dei prezzi imbianchino Milano o in qualsiasi altra città italiana.

Se risparmiare può sembrare la via più allettante, è probabile che si possa commettere un errore: meglio un lavoro fatto bene, spendendo anche qualche euro in più.

Quindi, meglio diffidare da preventivi troppo bassi.

Inoltre, la trasparenza è tutto: fare attenzione, quindi, che nel preventivo siano compresi anche i materiali che verranno utilizzati o meno (per evitare di avere sorprese quando si dovrà pagare).

Sempre nel preventivo deve essere indicata la tempistica necessaria per compiere tutto il lavoro, così da evitare che le cose vadano troppo per le lunghe.

2. La serietà di un imbianchino si valuta anche da come consiglia e supporta il cliente durante tutte le fasi del lavoro.

Sarà lui che valuterà la situazione di ogni parete prima di iniziare i lavori e dovrà avvisare nel caso in cui il lavoro possa non riuscire al meglio per via di problematiche che ha riscontrato: come muffa o rotture nel muro (in questo caso sarà necessario prima rivolgersi a qualcuno per sistemare questi problemi).

Un imbianchino non professionista, procederà a fare il lavoro senza considerare questi elementi e con il rischio, quindi, che l’imbiancatura non sia all’altezza.

Inoltre, il supporto da parte dell’imbianchino esperto si riscontra anche in tutta quella serie di consigli che il professionista riesce a dare (ad esempio, sulle tecniche da utilizzare o sulle pitture da fare o, ancora, sugli strumenti da utilizzare).

Una volta considerati tutti questi elementi, si sarà fatta sicuramente la scelta migliore e che non provocherà ansie o preoccupazione per il risultato finale.

Come ricercare l’imbianchino per le proprie esigenze

Un modo per ricercare l’imbianchino che fa per la propria casa (e per le proprie pareti), è navigando su Internet.

Ci si può imbattere in numerosi forum dedicati alla pittura dove vengono indicati i nomi di alcuni imbianchini.

Si possono leggere così le recensioni e le opinioni dei clienti che li hanno scelti, li hanno visti lavorare e sono rimasti soddisfatti del risultato finale ottenuto.

Le recensioni sono un buon modo per compiere una scelta consapevole, se non si ha proprio idea di chi faccia al caso proprio.