Gli attrezzi da usare per le riparazioni in casa

57
attrezzi riparazioni casa

I lavori da compiere in casa sono infiniti e non tutti sanno risolvere i problemi da soli. Tuttavia a volte la soluzione è veramente semplice e basterebbe avere giusto un cacciavite con punta a stella o pochi altri attrezzi estremamente utili per sistemare quella maniglia traballante o qualsiasi altro piccolo problema che può sorgere in casa. Per questo è sempre meglio avere gli attrezzi giusti per compiere dei piccoli lavori: si risparmieranno così tempo e denaro.

La cassetta degli attrezzi

Ogni casa ha una cassetta degli attrezzi dimenticata in un angolo e, spesso, se ne ricorda al momento del bisogno. Solo che, quando si va a cercare l’attrezzo giusto, manca sempre. Questo perché la cassetta degli attrezzi non viene mai scelta con cura. Per questo è importante sapere quali attrezzi bisogna sempre avere a portata di mano, e acquistarli anche singolarmente da un ottimo fornitore, come ferramentapadova.it, per avere una cassetta degli attrezzi adatta a ogni evenienza.

Attrezzi indispensabili

Per la manutenzione della casa ci sono pochi ma determinanti attrezzi che bisogna assolutamente avere. Di cacciaviti ne esistono di varie forme e dimensioni, ma quelli davvero indispensabili sono una misura standard di cacciavite a stella e uno a punta piatta. Si possono acquistare anche cacciaviti smontabili con varie punte in dotazione, in modo da avere sempre quello giusto senza riempirsi la casa di attrezzi.

Il nastro isolante è indispensabile per un cavo un po’ malconcio e per piccole riparazioni. Spesso un salvavita, anche solo per attendere che arrivi un esperto a sistemare la situazione.

La pinza, spesso sottovalutata, serve per un sacco di lavori, dalla rimozione dei bulloni a quella dei chiodi. Poi possiamo ricordare il martello, uno strumento indispensabile anche solo per appendere un quadro. Ne esistono di vari materiali e, in genere, per lavori di manutenzione va bene qualsiasi martello di medie dimensioni.

È indispensabile anche avere un set completo di chiavi inglesi con estremità ad anello e con estremità a forchetta. In ogni caso i numeri da avere assolutamente sono 8, 10, 13, 17.  Un must have della casa, la torcia non serve solo ai lavori di manutenzione, ma anche nei casi di black out.

E poi a che serve avere un martello senza possedere dei chiodi? Spesso i problemi di manutenzione della casa hanno a che fare con viti vecchie o arrugginite. Averne sempre di nuove a portata di mano tornerà sicuramente utile. Parliamo poi del metro, uno strumento indispensabile anche soltanto per prendere le misure di un oggetto da sostituire.

Attrezzi da professionista: di quali munirsi

Per alcuni lavori di riparazione, però, a volte non è sufficiente girare una vite. In questo caso si chiama un tecnico per intervenire. Alcuni, però, possono essere più portati per i lavori manuali e preferire il fai da te. Per loro, sarà indispensabile qualche attrezzatura da professionista, come il trapano: il più versatile è quello a percussione. Il trapano velocizza molto i lavori, basta saperlo usare. Se si ha un trapano sono indispensabili anche le punte per trapano.

L’avvitatore è un cacciavite 2.0, simile nella struttura al trapano ma dalla funzione diversa. E poi anche la livella: non è un attrezzo di scena, ma, nel caso si stia montando qualcosa, serve a capire se i pezzi sono allineati correttamente.

Riparazioni in casa e protezioni

Buona norma è far rientrare tra gli attrezzi per le riparazioni in casa anche gli strumenti di protezione personale. Se si decide, infatti di effettuare riparazioni autonome, si aumenta il rischio di infortuni. Questo è facilmente evitabile con piccoli accorgimenti. Per questo è sempre meglio avere nella cassetta degli attrezzi anche:

  • guanti: preferibilmente in pelle. Proteggono da qualsiasi taglio e abrasione;
  • occhiali protettivi: gli occhi sono la parte più delicata del volto, meglio proteggerli anche solo da una piccola scheggia.

Infine, quando si effettuano riparazioni è sempre meglio indossare scarpe protettive o molto spesse e pantaloni lunghi, per evitare incidenti.